mercoledì 30 gennaio 2013

La mia parte intollerante






Penso che ognuno di noi, abbia una parte intollerante, a chi non accetta in maniera plausibile, almeno solo in parte, il nostro modo di essere ridicolizzandoci ,oppure fare della diversità altrui, una sorta di infezione, che possa essere trasmessa alle persone sane mentalmente, o che credano di esserlo per la loro educazione, i loro modi di fare, ma non capiscono che il mondo, è fatto da milioni di individui, ognuno diverso dall'altro, è questa nostra diversità a renderci unici.
video
 Nel passato, e come in maniera meno percettibile si verifica al giorno d’oggi,la diversità , sotto tutti i punti di vista sociali ,risulta impercettibile agli occhi poco attenti, degli uomini di potere, che dovrebbero esercitare una sovranità sul popolo, corretta e morale per una struttura solida a cui tutti attingere. Il presentimento, di avere pensieri e parole diverse, fuori dal gregge ,non è un pensiero facile da accettare ,quindi genera rifiuto,occorre tempo per accettare, ciò che non conosciamo ,perché  ci fa paura.